venerdì 20 marzo 2009

uromano.it ... si cambia!!!


Ogni tanto ho abituato molti a dei cambiamenti più meno significativi ... stavolta è un ritorno al passato perchè riapre totalmente cambiato il sito UROMANO.IT che quest'anno compie i 4 anni di vita, con una nuova piattaforma WP, versatile quanto basta per definirlo un Web-Blog a tutti gli effetti ... detto questo ... gran parte di quello che ho scritto su questo blog uromano.blogspot.com è già stato trasferito nel nuovo spazio che spero poter aggiornare giorno dopo giorno!!!


Grazie a tutti ed ora vai su www.antonio.ioele.name

N.B. FRA QUALCHE GIORNO QUESTO BLOG CHIUDERA' E SARAI AUTOMATICAMENTE RE-INDIRIZZATO AL NUOVO INDIRIZZO!!!

sabato 28 febbraio 2009

soundzit.com

YouTube sappiamo tutti cosa sia, un contenitore mondiale di video più o meno validi da poco passato sotto l'egida di Google.
Qualche giorno fa si é aggiunta una novità soundzit.com sempre un contenitore, per rimanere in tema, ma audio. Potrai ascoltare musica così come l'audio di tutti i video caricati su YouTube. Sono oltre 300 milioni di brani liberamente ascoltabili da qualsiasi parte del mondo ... press to play!!!

giovedì 5 febbraio 2009

Il volo del bicchiere 9

A molte persone piace vedere il Grande Fratello ad altri meno. E' evidente che i primi sono numericamente dippiù dei secondi altrimenti non avrebbe avuto senso dare il via alla nona edizione, ma ciò non toglie che il programma Endemol/Mediaset ogni anno faccia parlare un po' tutti.
A volte per cose piacevoli e scherzose, a volte per motivazioni pressocché vergognose e degne del miglior trash possibile.
Ultima novità del GF9 è il bicchiere che vola da una parta all'altra della casa per via di un'affermazione (vera o falsa?) fatta dall'omo macho ai danni della "bianca Federica": tu sei una fallita!
Affermazione decisamente pesante, ma che non avrebbe meritato alcuna nota se non fosse stato per un bicchiere scagliato senza alcuna lucida volontà dalla "bianca" contro il "macho Gianluca".
A distanza di qualche ora, lei si pente ... forse sarà esclusa ... resta il gesto assolutamente irrispettoso e, soprattutto, pericoloso. Se il bicchiere avesse sbattuto sul volto di Gianluca, non oso immaginare cosa sarebbe potuto accadere.

Io ho una soluzione a tutto ciò: evitare di vedere il GF tanto ora esiste Facebook, ovvero per la serie ... puoi continuare a farti i fatti dei tuoi amici (che è più divertente) senza spendere una lira, dove vuoi e quando vuoi!!!

martedì 13 gennaio 2009

DECOLLA UN’ALITALIA NUOVA(?)

Il 13 gennaio è una data importante per il trasporto aereo italiano: è la data di nascita della nuova compagnia di bandiera. Dal 13 gennaio Air One e Alitalia hanno avviato il processo di integrazione dei loro network, delle loro flotte e delle loro strutture organizzative, commerciali e amministrative. 
L’integrazione fra le due Compagnie aeree italiane e la nascita di un’Alitalia nuova comporteranno innanzitutto una migliore organizzazione del network, che conterà 70 destinazioni in Italia e nel mondo, con più di 2.300 frequenze settimanali, e sarà incentrata su sei basi di riferimento: Roma Fiumicino, Milano, Torino, Venezia, Napoli e Catania. Questo modello organizzativo assicurerà collegamenti rapidi dalle province italiane all’Europa e al resto del mondo. Sarà inoltre garantita la copertura capillare del Paese con 23 destinazioni nazionali. Alitalia assicurerà un gran numero di collegamenti sia in ambito internazionale che intercontinentale: saranno 47 le destinazioni che la nuova compagnia raggiungerà in Europa e nel mondo con comode coincidenze per le destinazioni nazionali. Inoltre con il prossimo orario estivo la rete dei collegamenti sarà ulteriormente ampliata con l’apertura progressiva di nuove destinazioni. 
Un altro dei punti di forza di Alitalia saranno gli orari dei collegamenti, studiati per soddisfare al meglio le esigenze del cliente. Molto spesso è possibile avere a disposizione viaggi di andata e di ritorno in giornata con le principali destinazioni italiane ed europee. In altre parti di questa rivista potrete trovare tutte le informazioni utili per orientarvi in questa fase di riorganizzazione del network e di integrazione tra Alitalia e Air One. 
La nuova compagnia di bandiera italiana si caratterizzerà da subito per il grande rinnovamento della flotta che sarà composta da aerei più moderni che consentiranno una migliore qualità del volo e un maggiore rispetto dell’ambiente. 
La nuova Alitalia nasce dall’iniziativa di imprenditori privati che hanno una grande sensibilità alla qualità del servizio offerto e una forte attenzione alle esigenze del cliente, nella consapevolezza che questi elementi sono essenziali per lo sviluppo del business e delle aziende. E così sarà anche per la nuova compagnia di bandiera italiana: i passeggeri sono centrali nelle strategie di sviluppo della compagnia. L’impegno è quello di garantire che i servizi a terra e quelli a bordo consentano un’esperienza di viaggio tipica della qualità che caratterizza da sempre l’ italian style. Decolla di nuovo Alitalia, con l’obiettivo di diventare il vettore di riferimento in Italia e un player internazionale. (fonte: www.alitalia.it)

venerdì 9 gennaio 2009

I virus intelligenti ...

Arrivano dalla Russia, dalla Romania e, da poco, anche dalla Bulgaria. Entrano nelle nostre case. Rubano, copiano ed escono senza lasciare tracce (o quasi). Per poi vendere la «refurtiva » su un web-mercato nero il cui giro di affari potenziale è stimato, a livello internazionale, più grande di quello della droga. Un dollaro per una «dose», cioè per un’identità digitale. Costa così poco avere i nostri dati, nome, cognome, codice fiscale e password e numeri del conto corrente, per prelevare denaro dai conti o per perpetrare truffe a nostre spese. Sono questi i nuovi criminali inseguiti da polizie e servizi segreti. Si muovono come l’eroina larssoniana della trilogia letteraria «Millenium», Lisbeth Salander: senza farsi notare entrano nei nostri computer di lavoro o personali tramite Internet e se ne impossessano grazie ai virus digitali che hanno fatto registrare un vero boom in Italia. Secondo i numeri inediti del Security Intelligence Report 5 della Microsoft sono stati 1.274.325 nel primo semestre dell’anno con una crescita del 20% sul secondo semestre del 2007 e del 110% se si risale al primo. (fonte:www.corriere.it)

giovedì 1 gennaio 2009

Un 2009 ricco di successi, tranne che per Alitalia

L'anno passato ha portato gioia e dolori a tutti, come ogni anno che è stato, come ogni anno che è cominciato e finito in questa vita.

In chiusura 2008 sarei dovuto essere proprio a Vienna (a lato la ruota del Prater di Vienna), ma l'Alitalia ha deciso che io ed altre tre persone non potevamo partire perchè il volo, il nostro volo, è stato cancellato ... "La informiamo che il Suo volo AZ XXXYYY per Vienna è stato cancellato. Contatti il servizio clienti per ulteriori informazioni. Grazie"
Ecco come recitava l'sms inviatoci il 24 Dicembre ovvero 5 giorni prima dalla partenza. Inutile chiamare il servizio clienti dato che, con un Capodanno in vista, è stato impossibile trovare un volo sostitutivo, ma ci fu garantito il volo di ritorno del 5 Gennaio da Vienna.
Dato che nessuna caparra per l'alloggio era stata da noi versata, solo l'esperienza ci ha spinti a richiedere il rimborso del biglietto evitando altre "tarantelle" o sorpresine varie ... forse rivedremo i nostri soldi tra Febbraio e Marzo.
Ultima nota di cronaca: il 30 Dicembre 2008 ovvero il primo giorno di vacanza a Vienna ovvero 5 giorni prima del ritorno con volo AZ garantito, l'Alitalia ci ha informati con il solito sms che "il volo AZ YYYXXX da Vienna è stato cancellato. ..."

Un 2009 ricco di soddisfazioni a tutti, tranne che per Alitalia ... un vergognosa compagnia aerea che continuerà a vivere grazie a chi non capisce un cacchio di comunicazione (marketing?),
ma sicuramente è un maestro in pasticceria,
soprattutto nel creare originali ed impensabili babà !!!

Mai come in questi tempi è davvero difficile essere Italiano ... piuttosto bisogna giustificarsi nell'essere Italiano!!!

sabato 27 dicembre 2008

... ulaureato!

martedì 23 dicembre 2008

Ti amo così tanto ...

venerdì 28 novembre 2008

Habemus Dottore ...

Nella speranza di aver scritto un corretto latino ... è tutto vero ... finalmente Dottore!!!
Fatica, stress, ansie, angosce, tristi avventure, esami annullati, corsi inutili, cambio del piano di studio d'ufficio, modifica dell'ordinamento da vecchio a nuovo, due cambi di Facoltà, un cambio di Ateneo, 32 esami sostenuti di cui 2 in più, ore di studio, capelli bianchi che ora si vedono, ma alla fine di tutti è talmente grande la soddisfazione di avercela fatta con le proprie forze, spaccando e lanciando libri a destra ed a manca, che tutto si dimentica.
Ti resta l'orgoglio di avercela fatta, di aver finito un percorso che si é voluto cominiciare solo (o quasi) contro tutti e tutto.

Nessuno avrebbe puntato una lira sul completamento dei miei studi ed invece, affanculo, eccomi qui!
Ditemi quello che volete, ma chi la dura la vince!
Ed io ho vinto.

martedì 18 novembre 2008

40 ore di attesa ...

Sono stati resi noti i dati, per certi versi clamorosi, della ricerca realizzata dall'Università degli Studi di Verona sotto la sponsorship di Wind e dal titolo emblematico: "Musica e attese telefoniche".
Stando alle rilevazioni, che hanno coinvolto 450 aziende italiane piccole, medie e grandi, si stima che in media sette chiamate su dieci vengano messe in attesa telefonica e che nel complesso ogni singolo cittadino italiano passi 40 ore all'anno in attesa telefonica prima di fruire del servizio per il quale sta telefonando.
Non solo. Secondo la ricerca, più del 90% dei clienti riaggancia se lasciato in silenzio per più di 40 secondi oppure quando il messaggio o il tono dell'attesa sono noiosi; il 34% del totale invece non chiama più certi numeri proprio per evitare l'estenuante attesa.

(fonte: IlPuntoInformatico - 30052005)